Coscienza e "mente personale"

29-04-2013

La coscienza mostra di resistere ad ogni tentativo di riduzione ai processi del cervello e a ogni altro fenomeno fisico finora conosciuto. Questo è uno dei pricipali motivi - anche se la maggioranza degli scienziati e dei filosofi è restia ad ammetterlo - per cui tale aspetto della mente è stato spesso trattato con sufficienza, ignorato, oppure dichiarato illusorio o inesistente.

In questo breve scritto, mi occupo della nozione di mente personale, uno dei tanti concetti introdotti dalla riflessione filosofica col malcelato proposito di sostituire con esso la nozione stessa di coscienza, fonte di tanti problemi.

Personalmente, non credo che le difficoltà di giungere a una spiegazione della mente, e in special modo di quel fenomeno tanto particolare come l'esperienza cosciente, possano essere superate con simili espedienti concettuali: è questa la sostanza delle argomentazioni da me sviluppate. Spero che esse contribuiscano alla definitiva scomparsa di questo genere di proposte.


Parole chiave: mente Di Francesco coscienza