Due osservazioni critiche su Domenico Parisi

01-03-2008

Testo di un mio intervento a pie di pagina di un brevissimo scritto di Domenico Parisi sul sito Res Cogitans (vedi). Nel mio intervento contesto la possibilità di naturalizzare le scienze della mente "così da riuscire a spiegare completamente i fenomeni mentali in termini di processi fisici".

Ne approfitto anche per sollevare seri dubbi sull'utilità di estendere lo studio della mente alle relazioni che il cervello intrattiene con l'organismo e con l'ambiente esterno, nell'ottica di considerare i fenomeni mentali come qualcosa di assai più ampio che la sola attività cerebrale (esternismo).

Colgo pure l'occasione per fare una serie di considerazioni circa gli "espedienti" posti in atto dagli studiosi attuali nel tentativo di poter superare i problemi esistenti, o almeno di renderli meno percepibili come tali.